Ecco come il governo Berlusconi combatte la criminalità

ECCO I TAGLI APPORTATI DAL GOVERNO BERLUSCONI

NELLA FINANZIARIA ALLA SOLA POLIZIA DI STATO

(appunti redatti dal Sindacato di Polizia SILP-CGIL)

 

ECCO COME IL GOVERNO BERLUSCONI VUOLE COMBATTERE LA CRIMINALITA’!

I TAGLI APPORTATI NELLAFINANZIARIA ALLE SPESE DELLA SOLA POLIZIA DI STATO PARLANO DA SOLI

 

“FINAZIARIA”:

– 23% A CRIMINALPOL, – 43,5% A POLSTRADA, – 31,5% MANUTENZIONE MEZZI

 

Lo studio effettuato da questa Organizzazione Sindacale relativamente al tagli della Finanziaria, ha potuto stabilire capitolo per capitolo tutti i tagli effettuati dal governo alla Polizia di Stato:

 

D.I.A., organizzazione, funzionamento e spese Dia – 4.616.972 (-20,4%);

 

Polizia Criminale e Polizia Scientifica – 719.120 euro (-23,2%);

 

Polizia Stradale – 196.000 euro (- 43,5%);

 

Spese per manutenzione e gestione mezzi (Auto, elicotteri, mezzi navali, ecc.ecc.) -23.317.128 (-31,5%);

 

Spese per apparati radio e attrezzature tecniche – 7.975.585 euro (- 34,1%);

Spese per le Scuole e Aggiornamento personale della DIA – 575.375 euro (- 42%);

Spese per il contrasto del traffico di droga – 196.352 (- 9,9%);

Spese per cani poliziotto – 218.928 (- 27,6%);

Spese per assistenza sanitaria per gli operatori di polizia -418.289 euro

Spese per riscaldamenti Uffici di Polizia -4.997.827 euro (- 13,4%);

Spese per le pulizie degli uffici – 6.141.889 euro (- 22,8%)

 

Inoltre,”la Finanziaria”

 

non ha previsto i fondi per incamerare nel ruolo effettivo i 2.400 agenti ausiliari che rischiano il licenziamento a fine anno;

riduce di un ulteriore 10% le risorse per le missioni operative;

non ha previsto risorse per il rinnovo del contratto di lavoro delle forze di polizia in scadenza a fine 2005, (ma solo la vacanza contrattuale 5 euro al mese);

ha abrogato le norme che garantiscono l’assistenza sanitaria al personale che ha contratto patologie dipendenti da cause di servizio.

 

 

DALLO STUDIO EMERGE CON CHIAREZZA LA SCELTA DEL GOVERNO DI RIDURRE LE RISORSE A DISPOSIZIONE DELLE FORZE DI POLIZIA PERSINO NELLE ATTIVITA’ OPERATIVE CHE HANNO UN CHIARO VALORE STRATEGICO COME QUELLO CONTRO IL TERRORISMO E LA LOTTA ALLA CRIMINALITA’.

INEVITABILE SARA’ LA PROTESTA IN PIAZZA DEGLI OPERATORI DI POLIZIA

Archivi