E vai…………………….E,per quanto riguarda Fondi,pensiamo di aver individuato anche un soggetto probabilmente riferibile ad un altro clan mai sentito prima sul territorio

 

Patto tra mafia, clan Mallardo e Casalesi: le mani della criminalità sui mercati ortofrutta: blitz della Dia

 

Oltre 200 uomini della Direzione investigativa antimafia, supportati dalle forze di polizie territoriali, sono impegnati, sin dalle prime ore del mattino, in un’operazione tra Campania, Lazio e Sicilia per l’esecuzione di 20 arresti, perquisizioni e un sequestro del valore di 100 mln di euro. Il Centro operativo Dia di Roma, coadiuvato dalle articolazioni Dia di Napoli, Salerno, Palermo, Caltanissetta, Catania e Bologna sta infatti eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Dda, nei confronti di 20 persone, ritenute responsabili dei reati di associazione mafiosa, illecita concorrenza con minaccia o violenza, estorsione ed altro.

Dall’operazione, che prende spunto dalle precedenti «Sud Pontino» e «Store» già condotte da questa Direzione investigativa antimafia, è emersa la gestione monopolistica, operata dai clan Casalesi e Mallardo con quelli appartenenti a Cosa Nostra catanese, negli approvvigionamenti di prodotti ortofrutticoli e nell’imposizione dei connessi servizi di trasporto, da e per, i maggiori mercati del centro e del sud Italia. In corso diverse perquisizioni e un decreto di sequestro preventivo riguardante compendi aziendali di 10 società di trasporto, per un valore di circa 100 milioni di euro. Maggiori dettagli saranno forniti nella conferenza stampa che si terrà alle ore 11 alla Procura del Tribunale di Napoli, alla presenza del procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli.

Archivi