E’ sempre più camorra–politica

E’ sempre più camorra-politica.
Mentre ci accingiamo a scrivere riceviamo una telefonata di un amico
che ci comunica l’arresto in provincia di Caserta di un imprenditore, sospettato di collegamenti con i Casalesi -area Bidognetti- che ha costruito una palazzina a Gaeta composta da alcuni appartamenti, alcuni dei quali venduti da tempo ed uno solo riservato alla propria famiglia.
Questa notizia ci offre lo spunto per riparlare di mafia a Gaeta, un tema di cui la maggior parte della gente e della classe politica di quella città sembra non voler parlare.
Quando l’asino non vuole bere è inutile fischiargli.
Gaeta, come tutto il sud pontino, sono pieni di questa gente.
Ma non è questo l’aspetto che ci interessa più di tanto, quanto, soprattutto, i probabili collegamenti di questi soggetti con esponenti della politica locale.
Chi ha consentito ad essi di invadere questi territori?
Chi ha rilasciato ad essi le concessioni e le autorizzazione per costruire, comprare, vendere e quant’altro?
Chi ha sanato con i condoni gli eventuali abusi edilizi?
Chi frequenta o ha frequentato questa gente?
Chi sono i loro amici?

Archivi