E’ scomparso un combattente del fronte antimafia

Politico di lunga data attualmente era vice presidente della “Caponnetto”. Il cordoglio del sindaco Mazzola e dell’amministrazione

TARQUINIA – E’ scomparso questo pomeriggio all’ospedale Fatebenefratelli dove era ricoverato da tempo per un male incurabile il noto politico di Tarquinia Luigi Daga, attualmente vice presidente

dell’associazione contro le mafie “Caponnetto”.

Daga, che viene ricordato come il più giovane sindaco di Tarquinia nel corso degli anni, sempre da militante del Pci, arrivò a coprire anche la carica di consigliere e poi assessore sia regionale che

provinciale. Attualmente ricopriva la carica di vice presidente dell'”Associazione contro le illegalità e le Mafie A.Caponnetto” che lo ricorda così. “Oggi la lotta per la legalità e contro tutte le mafie, la

speranza di un mondo migliore perdono un loro grande sostenitore; noi, che abbiamo avuto il privilegio di lavorare con lui, di conoscerne le analisi lucide e critiche insieme e la determinazione con cui

combatteva le sue battaglie, perdiamo un grande maestro ed un grande amico. La sua assenza sarà per noi un vuoto incolmabile”. Ad esprimere la condoglianze alla famiglia anche il sindaco di Tarquinia

Mauro Mazzola e tutta l’amministrazione comunale.

(Tratto da BiGnotizie)

Archivi