E’ in edicola il numero di Luglio de “La Voce delle Voci”

FRA LE PRINCIPALI INCHIESTE: * * * LA VITTORIA DEI BILDERBERG E IL MONDO ALLA FAME – Dalle sciagure “ avvertimento” , come quella di Smolensk, alla pianificazione degli eventi mediatici destinati a deviare l’ attenzione dell’ opinione pubblica mondiale. Con due progetti nell’ armiere: l’ eliminazione di Barack Obama ed il progressivo impoverimento del ceto medio, “ reo” di voler contestare le scelte delle èlites finanziarie sulle sorti del mondo. Ecco l’ allucinante report da Bilderberg 2010. * * * BANKSTER! – Fin dentro i gangli del potere economico in Italia e nel mondo. Esce per Editori Riuniti un libro esplosivo firmato dal senatore IdV e fondatore dell’ Adusbef Elio Lannutti, a cura dei giornalisti della Voce Andrea Cinquegrani e Rita Pennarola. Ecco una carrellata sui temi “ caldi” del volume. di Elio Lannutti * * * * * * DALLA PARTE DI NIKI – Grossi interessi finanziari, ma anche responsabilità della magistratura, dietro il “ suicidio” in carcere di Niki Aprile Gatti. Sul caso torna ora Elio Lannutti, all’ indomani dell’ archiviazione decisa dal gip. di Furio Lo Forte * * * DERIVATI MADE IN NAPLES – Ancora un primato poco lusinghiero all’ ombra del Vesuvio. Fu infatti Napoli il primo comune italiano a dare inizio alla “ finanza creativa” che ha portato comuni e regioni ad infilarsi nella trappola dei derivati, quei prodotti finanziari ad alto rischio che – secondo quanto ha dichiarato nel processo in corso a Milano su questi titoli-truffa, il pm Alfredo Robledo – sono un’ autentica bomba a orologeria, che prima o poi esploderà travolgendo l’ intero Paese. La storia ce la racconta Gaetano Montefusco, avvocato e scrittore, implacabile difensore al fianco delle vittime dei “ crack annunciati” fin dai tempi del primo dissesto di Palazzo San Giacomo, quello che negli anni ‘ 90 mise in ginocchio il già fragile tessuto produttivo ed economico partenopeo. * * * LE SCIMMIE DEL CAPITALISMO IMPAZZITO – Di Pomigliano dovremo parlare a lungo. Anzi, più che parlarne, su questa trincea dovremo combattere. Perché è l’ inizio di una svolta epocale, in cui chi comanda cerca di imporre le sue regole alla società intera. Regole di una nuova guerra di classe, di un potere che traballa, senza prospettive e destino, ma che per questo diventa più feroce e pronto a tutto. di Giulietto Chiesa * * * FIAT VOLUNTAS REI – Anche se a Pomigliano ci fosse stato un plebiscito di sì, quell’ accordo sarebbe stato illegittimo, per contrasto palese con più articoli della Costituzione. Ferdinando Imposimato ci spiega perché. di Ferdinando Imposimato * * * T’ AMO, PIO POMPA – Privacy da tutelare con ogni mezzo per Berlusconi e le sue truppe, anche a costo di uccidere giustizia e informazione. Qualche anno fa l’ opposto: giornalisti e magistrati spiati e dossierati dai vertici dei servizi. Segreto di Stato? Lo dirà la Consulta. * * * Nasce l’ Osservatorio sui capitali illeciti – PIL CRIMINALI – Elio Veltri ha tracciato insieme a Giorgio Ruffolo, all’ economista Franco Archibugi e ad Alessandro Masneri, avvocato, l’ allucinante mappa dei capitali, sommersi e mafiosi, che sfuggono ai controlli degli Stati. Intorno al documento, qui in anteprima, si è costituito un osservatorio permanente. Fra i primi ad aderire, Fabio Granata della Commissione Antimafia e il vicepresidente dei senatori PD Luigi Zanda. di Elio Veltri * * * MAFIE GLOBALI / COSTA NOSTRA – Non solo Casalesi. La riviera spagnola, da quella “ Brava” fino a Malaga, passando per la bollente “ Costa del Sol” , è il paradiso per le mafie di mezzo mondo. In pole position quella russa e la fiorente (ma poco conosciuta) britannica. Ecco tutti i boss & business in campo. di Alessio Postiglione * * * L’ ANTIMAFIA DEI DEPISTAGGI – La strage di via D’ Amelio fu un depistaggio di Stato? E che ruolo ebbe, in questa tragedia, l’ agente Catullo, nome in codice di un questore, Arnaldo La Barbera? Nuove tessere dell’ allucinante puzzle di verità negate vengono a galla. Vediamo. di Sandro Provvisionato * * * IL RITORNO DELLA DOTTORESSA TIRONE – A luglio di due anni fa per puro caso la scoperta della sua scomparsa. A gennaio 2009 sono già tanti i particolari che non tornano. Ed oggi tre siti su Facebook segnano il suo “ ritorno” virtuale, con tanto di dialoghi e amici in rete. Ma è davvero morta Manuela Tirone? di Rita Pennarola * * * MISTERI – DUE OSCURI DELITTI DI MAFIA – L’ OMICIDIO DEI DUE INGEGNERI – Come al solito, vengono assicurati alla giustizia gli esecutori materiali dei delitti, mai i mandanti. Così è successo nel caso di Roberto Parisi, ammazzato nel 1985 con il suo autista. Ora l’ inchiesta si riapre e promette sviluppi al calor bianco. di Riccardo Castagneri * * * PARENTOPOLI IN MOLISE – TUTTI CASA E ATENEO – Un vero e proprio feudo dove da 15 anni regna il 6 volte riconfermato Giovanni Cannata. Ecco, nome per nome, incarico per incarico, l’ incredibile ragnatela di parentele e autentiche schiatte familiari radicate e intrecciate nell’ organico accademico. di Vinicio D’ Ambrosio * * * GRANDE DISTRIBUZIONE – SI SCRIVE DESPAR SI LEGGE MAFIA? – Si sono spartiti la Penisola: ‘ ndrine al Nord, camorra al centro, Cosa nostra al Sud. Così funziona in Italia la grande distribuzione dei Centri Commerciali. Un business portato alla luce dall’ Antimafia che supera ormai i fatturati degli stupefacenti. di Alessandro De Pascale * * * BASSO LAZIO – I NIPOTINI DI SANDOKAN – Notti brave nella movida dorata tra Formia, Gaeta e Fondi, per le giovani leve criminali dei clan casertani ormai stabilmente acquartierati nella zona. Ivi compresi alcuni nipoti del sottosegretario all’ Economia Nicola Cosentino. di Antonio Romero * * * LE VOCI DI LUGLIO – Associazione Caponnetto, Studi Filosofici, Cittadini Attivi, Comitato Vittime dei Partiti, Museo Città Creativa di Ogliara, Civicrazia… * * *

www.lavocedellevoci.it
le principali inchieste sono già sul sito

Archivi