Durante il suo intervento al Convegno dell’Associazione Caponnetto il 30 ottobre u.s. il famoso oncologo ed attivista ambientalista Dr.Antonio Marfella ha dichiarato che sarebbero state presentate 35.000 denunce di cittadini della Terra dei Fuochi ad alcune Procure della Repubblica campane relativamente agli interramenti di tonnellate di sostanze nocive da parte della camorra,denunce di cui non si conosce la fine-Tale notizia – che ha destato profondo scalpore – va ad aggiungersi a quella ,ancor più sconvolgente ,della secretazione da parte del Ministro dell’Interno dell’epoca degli atti relativi alle dichiarazioni del pentito Carmine Schiavone e di altri collaboratori di Giustizia sullo stesso argomento .L’Associazione Caponnetto ha chiesto alla Procura della Repubblica di Roma di aprire un’inchiesta sull’intera vicenda al fine di accertare eventuali violazioni di legge.

Ti potrebbe anche interessare...