Dubbi sulle regolarità delle nomine dei medici ANMIC nelle Commissioni mediche dell’ASL di Latina per l’accertamento delle invalidità civili e sulle procedure di taluni accertamenti

DUBBI SULLLA REGOLARITA’ DELLE NOMINE DEI MEDICI DELL’ANMIC NELLE COMMISSIONI DELL’ASL DI LATINA E SUGLI ACCERTAMENTI DI TALUNE INVALIDITA’ CIVILI

Siamo venuti in possesso di alcuni documenti, da noi già trasmessi al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina, relativi ad alcune visite mediche effettuate da una Commissione dell’ASL pontina per il riconoscimento di talune invalidità civili.

Da tali documenti risulta che alcune visite mediche domiciliari sono state effettuate da un-massimo due-solo medico, mentre i relativi verbali sono stati firmati da 4-5 medici.

Abbiamo ritenuto opportuno segnalare il fatto alla Guardia di Finanza chiedendo di accertare sia la regolarità o meno di tale procedura che le dimensioni del fenomeno.

Alla documentazione suesposta abbiamo allegato anche copia di una nota rimessa all’ASL pontina dal Presidente di un’Associazione di disabili, nota nella quale si sollevano dubbi circa la regolarità della segnalazione dei nominativi dei medici dell’ANMIC nelle Commissioni mediche della ASL di Latina per il riconoscimento delle invalidità civili.

Archivi