Droga nei Casteli Romani proveniente dalla Campania e da Latina

ROMA, 16 mar. – Sessantadue indagati, 11 ordinanze di misure cautelari, decine di perquisizioni e sequestri di cocaina e hashish: e’ il bilancio di un’operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo, dalle prime luci dell’alba, per un vasto giro di spaccio di droga nell’area dei Castelli romani che vede impiegati circa duecento militari con l’ausilio di unita’ cinofile. Indagati i componenti di un’intera famiglia, coinvolti nell’attivita’ di spaccio. Uno degli arrestati, tra i promotori del giro di droga, operatore presso un’importante struttura di recupero per tossicodipendenti di Roma, sfruttava il suo ruolo per procacciarsi clienti e collaboratori nello spaccio. Gli approvvigionamenti di stupefacente giungevano dalla provincia di Latina e dalla Campania.

(Tratto da AGI)

Archivi