Domenica 9 aprile prossimo venturo sarà per l’Associazione Caponnetto una data storica.Un salto di qualità eccezionale.

IL 9 APRILE SI AVVICINA E SARA’ QUEL GIORNO UNA DATA STORICA PER L’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO CON L’ELEZIONE DI UN CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE ….. DI FERRO……………

 

Il sogno di tanti anni,un grande salto di qualità che farà dell’Associazione Caponnetto una macchina da guerra.

Formata da amici ed amiche combattenti di prima linea che sanno come combattere mafiosi e ladri.

Donne ,parecchie donne,ma di quelle impegnate , motivate ed esperte nella lotta,un parlamentare,avvocati,ispettori e funzionari della Polizia di Stato con larga esperienza nella DIA e nelle investigazioni e,non ultimi,amici che hanno dimostrato negli anni larghe capacità,ricchezza di ideali e tanta volontà di combattere.

L’Italia sta precipitando sempre  più nel baratro ,ammorbata com’é e soffocata nel fetore  del peggior lerciume di mafiosi,corrotti e massoni deviati.

E di  tanti ,tantissimi parolai e doppiogiochisti sempre attenti a prostituirsi  al padrone di turno.

Un’associazione antimafia seria,quale siamo noi che ci fregiamo di un Nome – Nino Caponnetto –  che ha dato e dà lustro al Paese e che ha ,peraltro,come Presidente onorario e capo del suo Ufficio Legale uno che ha fatto e fa la storia della lotta alle mafie – Alfredo Galasso – non può permettersi sbavature,sbandamenti,ritardi,errori.

Ne andrebbe del prestigio e del rispetto che essa ha saputo  guadagnarsi in quindici anni di lavoro grazie al sacrificio di alcuni dei suoi vecchi dirigenti,oltreché ai nomi suaccennati.

Ci rendiamo conto delle difficoltà per alcuni di militare in un’Associazione che bandisce la retorica e che richiede un impegno eccezionale in termini di INDAGINI e  segnalazioni,ma la vera antimafia si fa così e non con le chiacchiere e lasciandosi sfuggire le dinamiche della società,le sue evoluzioni come le sue involuzioni.

Anche perché il nostro nemico é di una potenza eccezionale e noi non possiamo non tenerne conto trastullandoci con digressioni e tarantelle.

Servono persone serie,operative,esperte e motivate.

Quelle,appunto,che abbiamo individuato durante anni ed anni di lavoro e che dal 9 aprile prossimo venturo costituiranno il nerbo,il motore e,al contempo,il gruppo di combattimento e l’avanguardia  di una nuova, più autorevole e più forte Associazione Caponnetto.

Archivi