Divagazione di una notte di lavoro

A CHI FA IL LAVORO CHE FACCIAMO NOI NE SONO CAPITATE E NE CAPITANO TUTTI I MOMENTI TANTE ED ORMAI NON CI IMPRESSIONA NULLA PERCHE’ ,COME CAPITA AL MEDICO CHE VEDE TANTE SOFFERENZE E TANTO SANGUE,ANCHE NOI CI SIAMO ORMAI ABITUATI ALLE COSE PIU’ ASSURDE ED AI PERICOLI CONTINUI E DI OGNI SORTA.
DICEVA GIOVANNI FALCONE CHE LA PAURA E’ DELL’UOMO MA E’ UOMO CHi RIESCE A CONVIVERCI E A NON TENERNE CONTO.
COSI’ E’ E DEVE ESSERE PER NOI CHE COMBATTIAMO CORPO A CORPO I MAFIOSI.
MA IERI SIAMO RIMASTI IMPRESSIONATI DALLA PRESENZA .DAVANTI ALLA PORTA DELLA SEDE DOVE ERAVAMO RIUNITI PER LA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO,DI DUE UOMINI ARMATI,DUE CARABINIERI, CHE NON CI HANNO LASCIATI DALL’INIZIO ALLA FINE.
E NON TANTO PER NOI CHE SIAMO PERSONE PROVATE A TUTTO,MA PER LA GENTE CHE PASSAVA E CHE POTEVA NON RENDERSI CONTO DEL PERCHE’.
NOI SIAMO ABITUATI A VEDERE FRA DI NOI UOMINI ARMATI A TUTELA DI MAGISTRATI E TESTIMONI DI GIUSTIZIA NEI NOSTRI CONVEGNI,NEGLI INCONTRI PUBBLICI DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO.
E’ CAPITATO E CAPITERA’ TANTISSIME VOLTE , SEMPRE.
MA UNA COSA SONO I CONVEGNI ED UN’ALTRA LE RIUNIONI RISTRETTE E RISERVATE DURANTE LE QUALI DECIDIAMO IL DA FARE.
TUTTO CIO’ E’ SUCCESSO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA RIUNIONE DI LUIGI LEONARDI ,IL QUALE, FINALMENTE ,DA POCHI GIORNI ,HA AVUTO ASSEGNATA LA SCORTA.
ABBIAMO RINGRAZIATO I CARABINIERI CHE VENIVANO DALLA CAMPANIA AL SUO SEGUITO ED ABBIAMO LORO ESPRESSO LA NOSTRA GRATITUDINE E LA NOSTRA STIMA PER ESSERE RIMASTI FUORI,AL FREDDO E PER ORE,IN ATTESA CHE NOI FINISSIMO.
MA QUANTA AMAREZZA NEI NOSTRI CUORI PER IL SIGNIFICATO DI TUTTO CIO’……………………!!!!!
SAVIANO HA SCRITTO CHE L’ITALIA STA ANDANDO VERSO LA SUA FINE. NOI GLI ABBIAMO RISPOSTO CHE LA FINE DELL’ITALIA E’ UN DATO DI FATTO ORMAI.
LA PROVA ,PER CHI NON L’HA ANCORA CAPITO,STA IN QUELLO CHE E’ SUCCESSO IERI A NOI.

Archivi