Disoccupazione record dal 2003, un giovane su 4 non ha lavoro. Altro che “ripresa”! Stanno portando il Paese al disastro

Sono i dati comunicati dall’Istat

Disoccupazione a livelli record nel secondo trimestre dell’anno, nonostante la ripresa dell’economia. Ad aprile-giugno – comunica l’Istat – il tasso di disoccupazione è salito all’8,5%, con un aumento di 0,1 decimi di punto rispetto al primo trimestre e di 1 punto nel confronto con il secondo trimestre dell’anno scorso. L’8,5% è il dato più elevato dal terzo trimestre del 2003. Il numero delle persone in cerca di lavoro raggiunge quota 2,136 milioni, con un aumento dell’1,1% rispetto al primo trimestre (+24mila persone) e del 13,8% su base annua. Era dal secondo trimestre del 2001 che non si raggiungeva un livello così alto di disoccupati. Anche la disoccupazione giovanile non è mai stata così elevata da oltre dieci anni. Nel secondo trimestre – afferma l’Istat – il tasso di disoccupazione giovanile è salito al 27,9%, il livello più alto mai raggiunto dal secondo trimestre del 1999.

(Tratto da Virgilio Notizie)

Archivi