Disoccupazione giovanile mai così alta, a novembre al 28,9%. Ecco come hanno ridotto il Paese. Così si fornisce manovalanza alle mafie!

Il tasso complessivo stabile all’8,7% ma in aumento rispetto al 2009. Disoccupazione femminile aumentata dell’1,5%

La disoccupazione giovanile in Italia ha toccato a novembre il picco più alto mai raggiunto da quando si effettuano le serie storiche, ovvero dal 2004. Lo ha rivelato l’Istat che ha stimato in via provvisoria un tasso di disoccupazione tra i giovani del 28,9% con un aumento di 0,9 punti percentuali rispetto a ottobre e del 2,4% nel confronto con l’anno precedente. Complessivamente invece la disoccupazione in Italia resta stabile all’8,7%.

La rilevazione provvisoria sul mese di novembre è rimasta “sostanzialmente stabile” rispetto al mese precedente, ma cresce di 0,4 punti percentuali nel confronto con lo stesso mese del 2009. Il numero di donne disoccupate è aumentato invece dell’1,5% rispetto a ottobre e del 5% rispetto a novembre 2009.

Il numero delle persone in cerca di occupazione, ha fatto sapere l’Istat, risulta in diminuzione dello 0,4% rispetto a ottobre e in aumento del 5,3% rispetto a novembre 2009. Il tasso di inattività, pari al 37,8%, a novembre è rimasto invariato rispetto al mese precedente e in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a novembre 2009.

(Tratto da Virgilio Notizie)

Archivi