Dia, ”Progetto Onnet”: cooperazioni tra polizie transnazionali

Dia, ”Progetto Onnet”: cooperazioni tra polizie transnazionali

AMDuemila 23 Dicembre 2021

Grazie alla sinergia delle forze dell’ordine sono state condotte 55 indagini ed eseguiti 283 arresti

Lo scorso 2 dicembre è stata organizzata una videoconferenza finale (Fcm) sul Progetto “Onnet” di finanziamento europeo della Rete operativa antimafia @On di cui la Dia è Project Leader, per esaminare e presentare i risultati progettuali e valutare gli obiettivi finora raggiunti. Lo scopo è quello di rafforzare la cooperazione transnazionale delle Agenzie di Polizia partner, ai fini del sequestro e della confisca dei beni illecitamente accumulati, nei confronti dei principali gruppi criminali italiani di stampo mafioso nonché di quelli emergenti (di etnia albanese, nigeriana, cinese, di lingua russa, ecc.) che con le loro condotte illecite influiscono negativamente sull’economia e la sicurezza degli Stati Membri dell’Unione Europea.

All’evento sono intervenuti i rappresentanti delle Forze di Polizia italiane, albanesi, australiane, austriache, belghe, cipriote, croate, francesi, georgiane, tedesche, lettoni, lituane, maltesi, norvegesi, olandesi, polacche, ceche, slovene, spagnole, svedesi e statunitensi, unitamente alle delegazioni dell’Agenzia Europol e della Commissione Europea. Il meeting è seguito alla Conferenza Operativa sul tema: “Il Contrasto alle Organizzazioni Criminali di alto livello e “Mafia-Style” – Sfide per le Forze di Polizia e le Autorità Giudiziarie”, svoltasi a Palermo il 7 e 8 settembre scorsi alla presenza del Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Federico Cafiero de Raho, del Capo della Polizia – direttore generale della pubblica sicurezza, Lamberto Giannini, del comandante generale dell’Arma dei carabinieri, Gen. Ga Teo Luzi, e del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. Ga Giuseppe Zafarana.

Grazie alla rete @On, alla quale ad oggi hanno aderito le 29 Forze di Polizia in rappresentanza di 24 Paesi, sono state condotte 55 investigazioni transnazionali, 171 missioni operative all’estero, sono stati inviati 736 investigatori, arrestati 283 criminali, smantellate 9 organizzazioni criminali “Mafia style” e sequestrati oltre 10 milioni di euro. Da un punto di vista operativo, le indagini transnazionali, svolte sotto il coordinamento del servizio per la cooperazione Internazionale di Polizia del dipartimento della pubblica sicurezza, hanno riguardato prevalentemente mafie italiane, gruppi criminali di etnia albanese, ma anche network criminali di Paesi del Nord-Est europeo e Paesi asiatici, coinvolti in svariate attività delittuose, tra le quali il traffico internazionale di stupefacenti ma anche attività di riciclaggio di denaro di provenienza illecita attraverso network criminali specializzati. Le tecniche investigative più efficaci sono state cosi’ condivise tra le Forze di Polizia del network, avvalendosi del supporto di analisi dell’Agenzia Europol, indispensabile per un efficace contrasto a livello internazionale dei gruppi criminali maggiormente strutturati. Alla luce dei lusinghieri risultati operativi conseguiti, la Direzione generale per la migrazione e gli Affari Interni della Commissione Europea ha accordato un ulteriore finanziamento alla Rete @On mediante un Direct Grant di 2 milioni di euro che ne consentirà la funzionalità anche per gli anni 2022 e 2023.

Fonte: https://www.antimafiaduemila.com/home/rassegna-stampa-sp-2087084558/114-mafia-flash/87372-dia-progetto-onnet-cooperazioni-tra-polizie-transnazionali.html

Archivi