De Magistris: la mafia parte dello Stato

De Magistris: “La mafia non ha più bisogno di bombe, oramai è parte dello Stato”

«Quando la mafiaabbandona la strategia delle bombe per penetrare all’interno delleistituzioni e farsi legalità formale, il mafioso non ha più bisogno di colludere con la politica ma ne diventa un tutt’uno».
È un passaggio del discorso che Luigi de Magistris ha tenuto oggi dopo la notifica del provvedimento di sospensione.
«Non uso più il termine legalità perchè nelle democrazie malate, e l’Italia è una democrazia malata – ha spiegato – persone che hanno il coraggio di fare attività contro un sistema criminale, di mafia, corruzione, apparati deviati dello Stato, non solo non vengono premiati, indicati come esempio di ordine professionale, ma additati come cattivi magistrati».
«Quando la penetrazione della corruzione arriva fino ai gangli degli apparati deputati al controllo – afferma – della politica, e finanche della magistratura, delle forze dell’ordine, la partita diventa veramente pesante»

Archivi