Ddl intercettazioni. Belisario: un colpo mortale all’antimafia

INTERCETTAZIONI: DDL; BELISARIO, COLPO MORTALE AD ANTIMAFIA  “Chissà se la forte preoccupazione espressa oggi congiuntamente al termine di una riunione dai consiglieri della sesta commissione del Csm, dal procuratore capo dell’Antimafia Grasso e dai procuratori delle principali sedi giudiziarie delle regioni del sud sarà tenuta in qualche considerazione dal governo?”. Se lo chiede il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che commenta così il giudizio espresso sul ddl intercettazioni all’esame della commissione Giustizia di Palazzo Madama e già passato alla Camera con un voto di fiducia. “La riunione di oggi – prosegue Belisario – darà vita a una relazione che spiegherà nei dettagli quello che noi diciamo da tempo, e cioé che il ddl sulle intercettazioni, tra gli altri danni, infliggerà un colpo mortale alla lotta alla criminalità organizzata. Berlusconi fa orecchie da mercante pur di poter colpire i magistrati, anche coloro che rischiano ogni giorno la propria vita – conclude Belisario – e che dal giorno dell’emanazione della legge avranno molti meno poteri per combattere mafia, camorra e ‘ndrangheta”.

(Tratto da Portale Legalità ANSA)

Archivi