DAVVERO INCREDIBILE QUANTO AVVIENE AI DANNI DI QUESTA NOBILE CATEGORIA DI PERSONE CHE HANNO RINUNCIATO AD AFFETTI,SITUAZIONI DI BENESSERE E QUANT’ALTRO PER SCHIERARSI DALLA PARTE DELLO STATO DI DIRITTO E DELLA GIUSTIZIA.COSE CHE AVVENGONO SOLO IN ITALIA.VERGOGNA!!!!!!!!!!!

Redazione ANSAROMA

News

(ANSA) – ROMA, 23 AGO – Alcuni testimoni di giustizia, che grazie a una legge approvata nel 2013 hanno diritto a un lavoro nella P.A e sono stati chiamati in queste settimane per le pratiche, si sono visti denunciare per falso. La vicenda sta riguardando alcune persone che hanno fatto arrestare criminali, con conseguenze spesso pesanti per la loro vita. Nel redigere le pratiche per il lavoro viene chiesto loro se abbiano precedenti penali o carichi pendenti e se il testimone risponde negativamente, perchè il proprio casellario giudiziario è pulito, ma nel Sistema informativo delle forze dell’ordine risultano tracce di eventuali precedenti, anche di lieve entità, già sanati, il testimone viene denunciato subito per aver reso dichiarazioni false, con ciò rischiando un rinvio a giudizio. E’ quello che è avvenuto in questi giorni a più di un testimone di giustizia chiave in processi importanti. “Il Servizio Centrale di protezione non dispone di tutte le informazioni relative alla vita del testimone?” fa notare il deputato Pd Mattiello.

 

Archivi