Dal Corsera.Maxi sequestro beni clan Fasciani

 

Il blitz è scattato prima dell’alba. Oltre 150 uomini del Comando provinciale della Guardia di finanza di Roma sono entrati in azione per eseguire due provvedimenti di sequestro emessi dal Tribunale di Roma – sezione specializzata misure di prevenzione, su richiesta della locale Procura – Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di elementi di vertice del noto gruppo criminale Fasciani, per un valore complessivo di stima pari a circa 20 milioni di euro. Il clan ha interessi soprattutto nella zona del litorale di Ostia, ma l’operazione riguarda attività e beni anche a Milano, L’Aquila, Prato, Parma e in provincia di Caserta.

 

Archivi