Da Metropolis web. “ Camorra , appalti,clientele”-Se dovessero risultare fondate le cose scritte in questo servizio,la cosa sarebbe oltremodo grave.Preghiamo la DDA di Napoli di verificarne la fondatezza o meno.

MetropolisWeb 

Camorra, appalti e clientele: bufera su Asl Napoli 3

Camorra, appalti e clientele: bufera su Asl Napoli 3

Le mani della camorra sugli appalti e la gestione scandalosa e clientelare dell’Asl Napoli 3. E’ deflagrante l’analisi dell’Azienda sanitaria messa nero su bianco da Antonietta Costantini, nominata dalla giunta regionale della Campania commissario straordinario dell’Azienza Sanitaria. Nel mirino gare e procedure, gestione del personale e trattamenti di favore ai centri convenzionati “amici”. Messa in discussione direzione degli ultimi anni, che era stata affidata a Maurizio D’Amora e Salvatore Panaro, rispettivamente ex Direttore Generale e ex direttore amministrativo prima e commissario poi dell’Azienda sanitaria che si occupa di 18 comuni della provincia Sud di Napoli, a partire da Castellammare e Lattari, finendo a Torre del Greco non trascurando i paesi vesuviani.
Da un dossier che la Costantini ha inviato al presidente della Regione, Vincenzo De Luca, emerge un quadro allarmante fatto di appalti irregolari, infiltrazioni della malavita nelle gare, fornitori pagati due volte, aumento degli incarichi provvisori ai medici del 300 per cento in due anni. 

Archivi