Da Girodivite “ Antimafia al capolinea” . Noi dell’Associazione Caponnetto lo stiamo sostenendo da una vita che l’”antimafia”,così com’é oggi,non è antimafia ma il contrario.L’”antimafia istituzionale” si limita a guardare –e colpire-al livello basso della mafia,quello militare e rozzo,trascurando la vera mafia ,quella politica ed istituzionale;l’” antimafia sociale” é diventata un rifugio per opportunisti,affaristi ,parolai e,talvolta ,mafiosi alla ricerca di un nuovo abito per ecclissarsi e controllare “da dentro” le mosse del nemico.Bisogna eliminare ogni finanziamento ,ogni agevolazione ,ogni convenzione per la gestione di beni confiscati alle mafie ad Associazioni,Fondazioni,comitati cosiddetti” antimafia” e obbligare chi resta a cominciare a fare ,gratuitamente ,un’azione di INDAGINE,DENUNCIA ,nomi e cognomi,e PROPOSTA collaborando con la Magistratura inquirente .Solo così facendo l’antimafia si può rigenerare,altrimenti é morta e si é trasformata in un’”altra cosa”.

Ti potrebbe anche interessare...