Cristiano Giuliano:«Volevo provare la pistola e ho sparato in petto a un nero, che volo ha fatto» Intercettazione choc tra camorristi.

(  QUESTI NON HANNO NULLA DI UMANO.SONO DEI MOSTRI .ESSERI INDEGNI DI VIVERE FRA GLI UOMINI ) Ass.Caponnetto

«Volevo provare la pistola e ho sparato in petto a un nero, che volo ha fatto» Intercettazione choc tra camorristi
Cristiano Giuliano è euforico quando riferisce al cugino cosa aveva fatto: doveva testare l’arma per i festeggiamenti del nuovo anno

di REDAZIONE

CENTRO STORICO. «Mentre stavamo salendo Sant’Agostino io e Toni, dissi spariamo in aria…chiavai una botta in petto a un nero…il nero cadde a 20 metri, sul volto santo..». Registrato dalla famosa microspia piazzata in casa, il 31 dicembre 2013 Cristiano Giuliano conversava con il cugino Antonio Giuliano detto “Toni” poco prima del cenone di Capodanno. E proprio il dialogo intercettato è alla base dell’indagine a piede libero nei loro confronti per il drammatico e inquietante episodio del cittadino del Bangladesh ferito per provare una pistola calibro 7 e 65. Complice anche l’euforia per l’imminente Capodanno, i due giovani ras del clan di Forcella erano insieme quando partì il colpo ad altezza d’uomo che centrò l’extracomunitario.

Ecco una parte della conversazione che ha portato gli inquirenti a ricostruire una vicenda che sul momento appariva misteriosa. Va precisato che il Gip ha escluso per gli indagati il tentato omicidio, come invece ipotizzava la procura antimafia, procedendo solo per la detenzione dell’arma da fuoco con l’aggravante del metodo mafioso.

Cristiano: mi vuoi far provare quella sette?

Uomo (non ancora identificato): vedi di non perderla.

Circa mezz’ora dopo la polizia intercetta la conversazione tra idue cugini Giuliano, Cristiano e Antonio.Cristiano.Ed è così che fu ucciso un altro innocente nella guerra tra clan. Per quell’omicidio però nessuno è stato mandato all’ergastolo, nonostante prove schiaccianti. Sono state riconsociute leattenuanti generiche.

IL ROMA

16/06/2016

fonte:www.internapoli.it

Archivi