Costi della casta, lo scandalo degli affitti da 150mila euro al giorno per l’affitto della Camera. Altri costi ignomignosi?

Quali i costi della casta? Quali i numerosi privilegi dei parlamentari italiani?
Ora con i pesanti tagli della manovra Tremonti cosa cambierà per la casta? Come la classe medio-bassa anche i parlamentari pagheranno il prezzo della crisi?

22 settembre, lo scandalo: spendiamo (perché i soldi sono i nostri) in un anno 54 milioni di euro per la locazione degli uffici. Per esempio l’affitto della Camera siamo dai 150mila euro al dì. Ogni onorevole, quindi, costa 8 mila euro al mese. E’ la solita radicale, Rita Bernardini, a denunciare lo sperpero di denaro pubblico.
Da La Repubblica.
<<… il deputato pdl, Labocetta ha commentato in aula: “Con l’approvazione dell’ordine del giorno si potrà finalmente porre fine allo scandalo che riguarda l’affitto degli immobili della Camera e che rende sempre più ricco l’imprenditore Sergio Scarpellini (titolare della società unica titolare della decina dei immobili affittati da Montecitorio, ndr). Che ha sin qui ricevuto negli anni, dalla presidenza Violante ad oggi, oltre trecento milioni di euro per immobili che valgono al massimo centocinquanta milioni senza che nessuno dei suoi successori, Casini, Bertinotti e Fini, intervenisse per porre fine a questo enorme sperpero di denaro pubblico”
http://www.repubblica.it/politica/2010/09/22/news/spese_camera-7301315/?ref=HREC1-9

Quindi i nostri politici sono rinsaviti? hanno capito che in questa crisi anche loro devono dare un segnale? No, ieri 21 settembre è stato bocciato un ordine del giorno (Idv) che prevedeva la cancellazione del vitalizio degli onorevoli

15 luglio – Brunetta (che ricordo essere il ministro della pubblica amministrazione) ha reso noto unità e costi delle auto blu:

90 mila unità per un totale di 4 miliardi di euro l’anno (sappiamo tutti quanto i dati possano essere letti e stravolti, sotto in una ricerca che avevo fatto risultavano 626mila unità e non 90mila)
Ha detto che si può spendere la metà… Vediamo se concretizza questo pensiero…

Anche perchè è un po’ contraddittorio rispetto a quello che ha proposto un senatore del pdl nei primi di maggio: l’immunità per le auto blu, proposta del senatore Cosimo Gallo. Gli autisti delle auto blu sono esenti dal ritiro punti della patente. E la sicurezza delle strade?!
Nel 2009 il parco auto blu è cresciuto dell’1.3%, ora siamo a quota 626mila unità. Contro: 72mila negli Usa, 61mila in Francia, 55mila in Inghilterra e 54mila in Germania. L’Italia è il paese dei balocchi…

Ecco alcuni dati ignomignosi:

Quanto costano i ristoranti di senato e camera l’anno?
Solo 10 milioni di euro

Quanto costano i voli blu ogni anno?
70 milioni di euro

Fonte e approfondimenti
l’articolo di Rizzo e Stella: Garibaldi, eroe in gabbia in un’ Italia spenta, per chi volesse leggerlo

Perfetto voglio sapere quanto ci costano i politici, oltre al loro stipendio. Vestiti, trasporti, quanto sperpera la nostra casta?

Possibile che gli unici che vadano contro i privilegi della casta sia Grillo e il movimento a 5 stelle (tenuto nascoto dai media, temuto e criticato dai più)?

Riprendo da questo post alcuni punti del programma del comico:

eliminazione di ogni privilegio particolare per i parlamentari
-divieto per i parlamentari di esercitare un’altra professione durante il mandato
stipendio parlamentare allineato alla media stipendi nazionali
-divieto delle di cumolo cariche per parlamentari

(Tratto da Virgilio Genio)

Archivi