Cosa vogliamo fare ora a Formia dopo l’assassinio di Mario Piccolino ????????????…..

  • Annibale Mansillo Propongo una manifestazione unitaria alla quale partecipino istituzioni ed associazioni, per denunciare il clima di violenza a cui è giunta la nostra città, al di là di quello che risulterà dalle indagini. Sono certo che il sindaco sarà d’accordo.
  • Elvio Di Cesare Io,caro Annibale,a queste manifestazioni non ci credo più da anni,conoscendo molto bene,forse troppo bene,con quale spirito molta gente vi partecipa.Sono la sagra dell’ipocrisia organizzate per dare l’impressione di avere la coscienza a posto.Bisogna fare i fatti e non le sceneggiate anche perché é prassi che i mandanti sono sempre i primi a partecipare ai funerali ed io con certa gente non voglio nemmeno andare a prendere il caffè.Mi fanno orrore.Molti dovrebbero mettersi,se hanno ancora un pò di coscienza,mettersi davanti ad uno specchio e sputarsi in faccia.In provincia di Latina,se ci fosse ancora uno Stato degno di essere chiamato tale,dovrebbero cambiare anche le pietre,da una classe politica in parte corrotta e collusa,a tutto l’apparato burocratico,a cominciare dai Prefetti,fatta qualche rarissima eccezione.Un esercito di sepolcri imbiancati e di ipocriti da stamane si esibirà in dichiarazioni,sceneggiate,esternazioni di ogni tipo.Ma dove erano quando noi della Caponnetto gridavamo che in provincia di Latina e,in particolare,nel sud pontino non si fanno indagini,se non da corpi che vengono da fuori provincia e regione,che l’apparato investigativo locale non é all’altezza,che a Formia bisognerebbe istituire un Supercommissariato di Polizia con un 1° Dirigente e con una sezione della Squadra Mobile??????????Noi della Caponnetto non siamo abituati a fare chiacchiere,Abbiamo fatto per anni indagini,centinaia e centinaia di visure camerali che ci sono costate e ci costano un occhio della fronte,abbiamo redatto dossier,fascicoli,relazioni,documentando tutto ed abbiamo informato chi di dovere.Ci siamo accorti che non esistevano informative se non quelle redatte da corpi tutti esterni alla provincia ed alla regione…………E’ semplicemente vergognoso quello che avviene in provincia di Latina,una provincia abbandonata alla camorra ed alla delinquenza.Se vuoi organizzare…….la …………….manifestazione fallo anche ma io partecipo solamente ad una condizione:che si abbia il coraggio di chiedere ufficialmente le dimissioni del Capo della Polizia da noi informato e con la richiesta di rivedere tutto l’impianto investigativo della provincia di Latina,di Formia e di Gaeta;che si istituisca subito il Supercommissariato di Polizia a Formia con la Squadra Mobile,come a Cassino,Scampia ecc;che vengano mandate persone competenti ed esperte;che si cominci a chiedere ai Prefetti di rendere conto su che cazzo hanno prodotto e producono i Comitati Provinciali per la sicurezza e l’ordine pubblico dal momento che di assassini se ne cominciano a contare ad iosa e tutti restano senza un nome di autori e mandanti senza contare le tonnellate di capitali sospetti che sono stati investiti e dei quali non si accerta mai la provenienza.Io non vado a dare la verginità,con una manifestazione pubblica,a ipocriti,vigliacchi,gente che viene a fare la passerella e non fregandogliene niente di Mario Piccolino e di tutti coloro che rischiano la pelle per combattere i mafiosi,i quali sarebbero,peraltro,i primi a parteciparvi.Ora basta !!!!!!!!! Qua i responsabili morali di questo come di tutti gli altri assassini di natura mafiosa sono proprio la maggioranza dei politici e dei responsabili istituzionali.Merttiamocelo in testa una buona volta per sempre;altrimenti é tutto e solo un bla bla……….e noi non siamo uomini e donne del bla bla.!!!!!!!!
Archivi