Corruzione, “Sistema Montante”: Procura siciliana chiede condanna questore di Vibo Valentia Andrea Grassi

Corruzione, “Sistema Montante”: Procura siciliana chiede condanna questore di Vibo Valentia Andrea Grassi

La Procura di Caltanissetta ha chiesto la condanna a dieci anni e sei mesi per l’ex presidente degli industriali siciliani Antonello Montante, accusato di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione nell’ambito del processo sul cosiddetto “sistema Montante”, che si celebra con il rito abbreviato davanti al gup Graziella Luparello.

Il procuratore capo Amedeo Bertone, presenti in Aula i pm Stefano Luciani e Maurizio Bonaccorso che rappresentano l’accusa, ha sollecitato pene pesanti per cinque dei sei imputati.

Alla sbarra c’è anche Andrea Grassi, attuale questore di Vibo Valentia, per lui chiesti due anni e otto mesi di reclusione. Grassi all’epoca dell’inchiesta era funzionario del Servizio centrale operativo della polizia di Stato. Il dirigente di Polizia è accusato di aver fatto filtrare la notizia dell’indagine condotta dalla squadra mobile nissena su Montante

23 aprile 2019

fonte:http://www.ildispaccio.it/

Archivi