Contro la camorra il prefetto Napoli pensa videosorveglianza e ad una stretta sulla movida

SEMPRE PIU’ GRAVE IL PROBLEMA  “SICUREZZA “ A NAPOLI,DA ANNI  STIAMO DENUNCIANDO LA GRAVITA’ DELLA SITUAZIONE.OLTRE  AD  UN PIANO DI  COORDINAMENTO DELLE FORZE  DI POLIZIA NECESSARIO PER RIPRENDERE  IL CONTROLLO DEL TERRITORIO ED ASSICURARE UNO STATO DI VIVIBILITA’ CIVILE PER I CITTADINI,URGE UNA LEGGE  SPECIALE PER  NAPOLI E LA CAMPANIA CHE RISOLVA  L’ASPETTO SOCIALE,QUELLO CULTURALE CON UN PIANO DI RISTRUTTURAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO,QUELLO ECONOMICO  CON L’INSEDIAMENTO DI NUOVE E   CONSISTENTI  REALTA’ LAVORATIVE.PIU’ LAVORO,PIU’ SCUOLE,PIU’ SPAZI PER I GIOVANI.SE TUTTO CIO’ NON VERRA’ REALIZZATO ED ANCHE AD  HORAS LA CAMORRA  CONTINUERA’ A RAFFORZARE IL  SUO  CONTROLLO SUL  TERRITORIO E NAPOLI E L’INTERA CAMPANIA FINIRANNO PER DIVENTARE DEFINITIVAMENTE  UN TERRITORIO INVIVIBILE  PER LA GENTE PER BENE.

 

Contro la camorra il prefetto Napoli pensa videosorveglianza e ad una stretta sulla movida

1 Febbraio 2022

Di Fulvio Miele

Con il sindaco stiamo verificando l’attuabilita’ di una regolamentazione degli orari di chiusura notturna dei locali pubblici, anticipando quelli di bar e luoghi di ritrovo. Giovedi’ in prefettura si riunisce il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica”, Cosi’ il Prefetto di Napoli Claudio Palomba in un’intervista al Gr1 all’indomani del duplice omicidio di camorra a Scampia parlando della questione sicurezza in citta’. “Oramai ci sono due sodalizi mafiosi e una bassa camorra che domina sotto il profilo di presenza sul territorio”, ha aggiunto il Prefetto sottolineando che le faide tra clan sono riprese per il dominio assoluto delle piazze di spaccio della droga. “E’ indispensabile rafforzare i sistemi di vigilanza delle zone maggiormente critiche, da Ponticelli a Miano, da Secondigliano a Scampia, ma non e’ immune dalla criminalita’ neanche il centro della citta’”, dice Palomba. “Nella lotta alla camorra e’ fondamentale il controllo del territorio”, conclude.

Fonte:https://www.juorno.it/contro-la-camorra-il-prefetto-napoli-pensa-videosorveglianza-e-ad-una-stretta-sulla-movida/

 

Archivi