Comunicato Stampa Associazione Caponnetto di vicinanza al Testimone di Giustizia Francesco Dipalo.

COMUNICATO    STAMPA

Non conosciamo,al momento,le modalità  e le cause
immediate dell’evento,ma conosciamo le ragioni dello stato
di esasperazione che hanno indotto il Testimone di
Giustizia Francesco Dipalo a darsi fuoco davanti ad un
ufficio istituzionale a Monza.
Dipalo,con una serie di comunicazioni indirizzate a varie
Autorità centrali,da tempo aveva manifestato  il suo
profondo sconcerto  di fronte a comportamenti da lui
ritenuti ingiusti da parte di alcune di quelle Autorità.
Purtroppo,egli ha dato concretezza ai suoi propositi.
L’Associazione Caponnetto ha più volte inteso rendere note
le sue perplessità ed il suo rammarico per il “come”
vengono trattati da soggetti dello Stato molti Testimoni di
Giustizia ed esprime al Testimone di Giustizia
Dipalo,ricoverato presso l’Ospedale Niguarda di Milano, la
sua affettuosa vicinanza.
IL SEGRETARIO

Archivi