Comunicato Stampa – Arresto moglie dell’on Mocerino Carmine attuale presidente della commissione anticamorra regionale 

L’Associazione “Antonino Caponnetto” è da tempo impegnata sul fronte della denuncia di fenomeni criminali correlati a rapporti collusivi tra istituzioni deviate e organizzazioni criminali.

Ha appreso che nella mattinata di ieri 11.05.2020 i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna ed i Carabinieri del Comando Antifalsificazione Monetaria di Roma, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale emessa dal GIP presso il Tribunale di Nola nei confronti di n.15 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di corruzione, soppressione, distruzione e occultamento di atti pubblici, falsità in atti pubblici, uso di valori di bollo contraffatti e truffa ai danni dello Stato.

L’attività giudiziaria ha condotto all’emissione di misura cautelare a carico di undici avvocati e la misura interdittiva della sospensione dall’esercizio della professione per la durata di anni uno nei confronti di tre avvocati.

L’attività giudiziaria vede coinvolta la moglie dell’on Mocerino Carmine attuale presidente della commissione anticamorra regionale 

Alla luce della gravità delle accuse formulate dall’Autorità Giudiziaria si cheide al presidente della commissione anticamorra regionale on.le Mocerino Carmine se non ritenga di dimettersi per ovvie ragioni di opportunità, ed al precipuo fine di eliminare ogni dubbio che la commissione regionale che preside possa operare nella piena e regolare funzione di contrasto alle illegalità .

Roma, 12 maggio 2020

Associazione “Antonino Caponnetto”

Il Segretario Nazionale

Dott. Elvio Di Cesare

Archivi