Comincia l’anno nuovo……………………………………

 

 

COMINCIA  L’ANNO   NUOVO  E CHE DIO   CI  AIUTI  E  CI   DIA   FORZA  PER  CONTINUARE  E……………

 

irrobustire il nostro impegno a difesa  del Paese  che soffre,del bene comune  e di tutte le creature che sono vittime della violenza  dei prepotenti,dei corrotti,dei ladri  e degli irresponsabili.

E’ un’invocazione a Lui ,questa ,accompagnata  da un augurio che  vogliamo rivolgere  a noi stessi ed a tutti coloro che,con noi,  si nutrono dei valori di giustizia,di solidarietà e,diciamolo ,di umanità.

Per quanto  riguarda  la nostra Associazione  sarà un anno  impegnativo,forse più degli altri,perché  dovremo provvedere  a rafforzare e migliorare  le nostre strutture  interne al fine di renderle  più attive ed impegnate  a combattere con  un’efficacia rafforzata  la criminalità  nel nostro Paese.

Le mafie e la corruzione non si combattono  con  le chiacchiere,con la retorica,con la  platealità,con gli slogan ,ma .invece,con tutto un lavoro paziente di ascolto,di osservazione su ogni fenomeno di presenze,insediamenti,investimenti,di raccolta di notizie ,di lettura di giornali e,poi,di visure  presso la Camera di Commercio ,necessarie per risalire all’identità degli attori,agli intrecci,alle  frequentazioni  ed  interrelazioni di questi  con soggetti della politica e delle istituzioni .

E,subito  dopo, un lavoro di  inoltro a chi di competenza,stando attenti anche  con “chi” relazionarsi perché c’é sempre il rischio di far arrivare  le segnalazioni su  scrivanie  sbagliate.

Un lavoro delicato,complesso ed anche costoso perché le visure camerali si pagano.

Senza di esso  ai mafiosi non si fa nemmeno il solletico e si finisce per essere sbeffeggiati.

Bisogna convincere la gente che  la vera antimafia é  solo questa  altrimenti  sono  solo fuffa,bla bla,aria fritta !!!!

Quindi,oltre che un lavoro di informazione ,anche e soprattutto pedagogico,di formazione .

A gennaio abbiamo in programma  la decisione di aprire  una sede in Sicilia,a Palermo,ospitati  nello studio del Prof.Alfredo Galasso,nostro Presidente onorario ,per investire un’altra  zona “calda”,oltre a quelle della Campania,del Lazio e del Molise,dove già operano nostri bravi  amici.

Tante cose,insomma,ma tutte mirate  e per niente   tese a fare spettacolo,scena,palcoscenico.

Chi decide di  impegnarsi  contro le mafie  DEVE sapere  che  è necessario mantenersi LIBERI  da partiti politici  e dalle istituzioni  perché  é proprio in questi che si annidano  i mafiosi che hanno tutto l’interesse a condizionarti  per  neutralizzarti.

Prendere un solo euro o qualunque altra  elargizione,convenzione  o favoritismo da questi significa  NON  voler fare lotta alle mafie.

Archivi