COME SI UCCIDE LA DEMOCRAZIA

SULL’IMPORTANZA DEL RUOLO CHE I COSIDDETTI “CORPI INTERMEDI ” SVOLGONO NELLE SOCIETA’ CIVILI E DEMOCRATICHE IL PRESIDENTE MATTARELLA CI HA SPESO DI RECENTE ALLA FONDAZIONE MARCO BIAGI MOLTE PAROLE.
EGLI INFATTI HA DETTO FRA L’ALTRO : 
la grande importanza del ruolo delle rappresentanze sociali e dei corpi intermedi, che supera la pur fondamentale dimensione delle relazioni del lavoro, perché riguarda in realtà anche la salute del tessuto democratico del nostro Paese”.

PER NON PARLARE DEL PENSIERO DI MOLTI STUDIOSI , A COMINCIARE DA SYLOS LABINI.
QUANDO ESPONENTI POLITICI O DI GOVERNO – COME HA FATTO NELLE SETTIMANE ANDATE IL MINISTRO DELL’INTERNO NEI CONFRONTI DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO CHE GLI AVEVA CHIESTO UN COLLOQUIO PER ESPORGLI LE SUE PROPOSTE IN MERITO ALLA QUESTIONE NAPOLI – NON NE TENGONO AFFATTO CONTO, SI RENDONO AUTORI DI UN GRAVISSIMO VULNUS DEI PRINCIPI DI UNA DEMOCRAZIA MODERNA ED EFFETTIVA.
AFFAR LORO, PERCHE’ OGNUNO E’ LIBERO DI PENSARLA E DI COMPORTARSI COME VUOLE.
MA IL NOSTRO DOVERE E’ QUELLO DI EVIDENZIARNE LA PERICOLOSITA’ DI COMPORTAMENTI DEL GENERE CHE NON GIOVANO DI CERTO ALLA SALUTE ED ALL’IMMAGINE DI UNA VERA DEMOCRAZIA..
NOI NON CI ARRUOLIAMO NELL’ESERCITO DEGLI ALLARMISTI, CHE E’ TUTT’ALTRA COSA DA NOI, MA QUANDO CI TROVIAMO DI FRONTE A COMPORTAMENTI DEL GENERE NON POSSIAMO ESIMERCI DALL’INTRAVEDERE IN ESSI I GERMI DI SUSSULTI AUTORITARI.

Archivi