Civitavecchia: richiesta di ripristino della legalità

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

 Alcuni cittadini di Civitavecchia si sono rivolti alla nostra Associazione per segnalare  taluni gravi disservizi.

In particolare, essi ci hanno segnalato quelli  che riguardano l’interruzione  quasi sistematica dell’erogazione  del servizio idrico in alcune zone della città.

Ma quello che appare, al riguardo, più inquietante è, soprattutto, il comportamento degli Uffici comunali competenti e dei loro dirigenti ed Assessori responsabili   rimasti finora  inerti di fronte alle continue lamentele e denunce dei cittadini colpiti.

Un comportamento, peraltro, illecito se si considera il silenzio di fronte alla richiesta di pubblicizzazione degli atti formulata da taluni.

Civitavecchia non fa parte di un altro Stato e, pertanto, le leggi che riguardano la trasparenza di questi vanno rispettati anche in quel Comune.

Quest’Associazione si vede costretta, di conseguenza, a richiedere l’intervento, al fine di un ripristino della legalità, sia del Prefetto di Roma che del locale Procuratore della Repubblica.

 

 

IL SEGRETARIO REGIONALE

Dr. Elvio Di Cesare

Archivi