Civitavecchia: i cittadini costretti a pulirsi da soli la pineta “la frasca”

 

 

Darsi da fare letteralmente vuol dire “rimboccarsi le maniche” e lavorare: questo è quanto oggi cittadini, donne e uomini, associazioni e consiglieri della IV circoscrizione hanno fatto, semplicemente, armati di senso civico, guanti, bustoni e mascherine ripulendo la pineta della Frasca.

Certo, non pretendiamo che un Sindaco scenda così in basso, ma riteniamo che lanciare ultimatum ed anatemi, quando, se solo avesse voluto, da presidente dell’Autorità portuale avrebbe potuto dimostrare amore e sensibilità verso quel tratto di costa realizzando le opere di compensazione così come previsto dal Ministero dell’ambiente realizzando rimboschimento, infrastrutture ed attrezzature per il tempo libero investendo i 5.164.569 Euro previsti, questo, sì, avrebbe portato prestigio ed occupazione!

Ma non importa, stanchi, ma soddisfatti ci siamo, ancora una volta, dati da fare e reso quantomeno la pineta della Frasca un pochino più fruibile e decente con l’unico rammarico di non aver potuto differenziare l’immondizia dato che anche in questo senso il “darsi da fare” rimane solo uno slogan elettorale, nonostante l’impegno ed i soldi messi in campo dalla Provincia di Roma.

Il Presidente ed i consiglieri della IV circoscrizione ringraziano i cittadini, i frequentatori della pineta, le associazioni, i gestori del bar, l’ingegner Filipponi, ma soprattutto la Dottoressa Roberta Galletta per l’impegno e l’amore dimostrato per la propria città ed i luoghi che pensiamo debbano essere tutelati con forza e decisione.

 

Il presidente e i consiglieri della IV circoscrizione

Archivi