Ciao,Benito

 Ciao,Benito

CIAO,BENITO !

Ci hai lasciato un vuoto dentro alla vigilia di un’assemblea dell’Associazione alla quale tu volevi assolutamente partecipare per parlare dei problemi della tua città e del tuo territorio.

Avevamo appuntamento per stamane  per prendere insieme il treno per raggiungere Roma ma oggi,purtroppo,all’appuntamento non ci sarai.

Come anche non ci sarai più a quelli successivi.

La tua assenza ci peserà tantissimo  e peserà soprattutto alla tua gente che con te  ha perso una voce libera ed un combattente di prima linea.

Non uno qualsiasi.

Ore passate insieme ad esaminare visure camerali,elenchi di utenze idriche.di titolari di licenze e concessioni edilizie,atti amministrativi,atti giudiziari;a compilare bozze di interrogazioni da far presentare in Parlamento sulle inefficienze ed omissioni  di organi e strutture dello Stato.

Il tuo ultimo urlo di pochi giorni fa sull’ennesimo rinvio di un processo che riguarda ,presso il Tribunale di Latina, alcune vicende di Sperlonga e l’esposto che hai voluto fare alla Procura Generale dopo la pronuncia di parole durissime che abbiamo costanti nelle nostre orecchie : “questi stanno facendo del tutto per arrivare alla prescrizione dei reati”.

Di tutto ciò ne avresti dovuto parlare stamane all’Assemblea per far presentare delle interrogazioni sia al Senato che alla Camera e far fare all’Associazione  gli interventi presso  la Presidenza della Repubblica e gli organismi centrali istituzionali.

Abbiamo la copia del tuo ultimo esposto e ti promettiamo,Benito,di fare quello che avevi in animo di fare.

Da oggi,amico caro,non ti vedremo più e la sedia sulla quale sedevi,non mancando mai,pur alla tua età,alle assemblee,ai convegni,alle riunioni del Consiglio Direttivo della Caponnetto resterà vuota.

Sei venuto ovunque,a Napoli,a Caserta,a Roma e non sei mai mancato lasciandoci tutti meravigliati  per la tua tenacia,la tua  forza d’animo,il tuo coraggio,non usuali oggi.

Abbiamo voluto,come atto di omaggio e di gratitudine nei tuoi confronti,regalarti uno dei migliori convegni della Caponnetto,quello del 7 luglio scorso a Sperlonga ,al quale abbiamo voluto che partecipassero i migliori magistrati,soprattutto quelli delle DDA che indagano sul territorio del sud pontino ed abbiamo anche voluto che  fossi tu ad aprire il convegno.

Ricordiamo con tenerezza la tua gioia manifestataci all’uscita dal cinema e la soddisfazione che traspariva dai tuoi occhi lucidi e dal tuo sguardo commosso e grato.

Ti promettiamo,Benito,che non interromperemo l’opera da te iniziata.

Abbiamo ,pronto per essere consegnato presto a chi di dovere. l’ultimo rapporto che abbiamo preparato insieme e stai tranquillo che prima o poi riusciremo a darti le più ampie soddisfazioni.

Te lo promettiamo,Benito,mentre ti salutiamo per l’ultima volta,certi,però,che continuerai  a starci vicino e a guidarci dall’al di là.

Ciao,Benito,oggi partiamo per Roma senza di te e siamo tristi.

Domani saremo a Sperlonga ai tuoi funerali e sarà per noi un giorno ancora più triste.

Grazie per quanto hai fatto e quanto hai dato a noi tutti ed alla tua città.

Un forte abbraccio.

Archivi