Chi sta con la mafia e chi contro la mafia: tertium non datur. La nostra richiesta di incontrare TUTTI i Gruppi Parlamentari punta proprio a stanare i mafiosi e gli amici dei mafiosi. Finora ha risposto positivamente solo il Gruppo del M5S.

A PROPOSITO DELLA NOSTRA RICHIESTA DI INCONTRARE TUTTI I GRUPPI PARLAMENTARI PER SOTTOPORRE AD ESSI UNA SERIE DI RICHIESTE CHE L’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO INTENDE FARE AI FINI DI UN’AZIONE VERAMENTE EFFICACE CONTRO LE MAFIE.

Ma voi pensate che un cappone possa mai sperare che Natale arrivi prima?
E che un’aula parlamentare nazionale,regionale,provinciale o comunale che essa sia,imbottite come sono di gente condannata,indagata,corrotta,possa mai far proprie ed approvare leggi e regolamenti che effettivamente contrastino una mafia che sta diventando sempre più Stato ?
E voi pensate che noi siamo tanto ingenui da illuderci di ottenere l’accoglimento pieno delle nostre proposte che tendono appunto a ridurre il potere delle mafie?
Saremmo degli illusi,persone fuori di senno,gente inesperta e fuori dalla realtà.
Andiamo agli incontri da noi stessi richiesti per mettere tutti definitivamente alla prova finale.
Si vuole fare veramente o no la lotta alle mafie?
Sono in pochi a volerlo e noi vogliamo stanare e far venire allo scoperto,sotto i riflettori, quelli che dicono di volerla fare ma che in effetti non vogliono farla.
Ormai bisogna fare chiarezza,per sempre,definitivamente.
C’é una cortina fumogena nel Paese creata da un sistema informativo in larga parte al servizio di lorsignori ed impegnato a truccare le carte.
Noi abbiamo chiesto un confronto a TUTTI in modo che nessuno possa accusarci di essere partigiani,a favore cioé di taluni e contro altri,ma già il fatto stesso che,a distanza di circa un mese dalla nostra richiesta,la maggior parte dei soggetti ai quali ci siamo rivolti NON RISPONDE,la dice lunga sulla reale volontà di costoro di combattere le mafie.
Siamo pronti per il primo confronto che é stato accettato dai parlamentari del M5S e vediamo se ce ne saranno degli altri.
Aspettiamo con pazienza e senza ancora pregiudizi,ma anticipiamo che,ove dovesse perdurare il silenzio di tutti gli altri Gruppi parlamentari,saremmo questa volta veramente duri.
E più duri ancora saremmo nei confronti di eventuali difensori di ufficio………….
E’ giunta l’ora in Italia di far definitivamente chiarezza sulle posizioni di ognuno e stabilire una buona volta per tutte chi sta di qua e chi sta di là,chi con la mafia e chi contro la mafia.
Anzi,le mafie!!!!!!………

Archivi