Chi non è informato, taccia perché non si sta parlando di bruscolini!!!. La nostra “scomodità”. Siamo “scomodi ” e ne andiamo orgogliosi perché la vera antimafia DEVE essere “scomoda”!!!

Siamo “scomodi”.

Siamo “scomodi” e sappiamo di esserlo.

E vogliamo esserlo sempre di più perché un’antimafia seria, non parolaia e non di regime, deve essere “scomoda”.

Deve dire le verità che scopre, anche se queste cozzano con l’interesse ed il volere di molti.

E più è alta e rabbiosa la reazione e più significa che colpiamo nel segno.

Non ci interessano le reazioni e nemmeno le minacce perché ci siamo abituati.

Noi non siamo soliti “buttare fango” sulle istituzioni perché noi abbiamo senso dello Stato e delle Istituzioni.

Quelle con le lettere maiuscole.

Anzi, è il contrario.

Perché se ci sono pezzi di queste che non fanno il loro dovere, noi abbiamo l’OBBLIGO di denunciarlo, nell’interesse stesso delle Istituzioni, del loro prestigio e della loro immagine.

E’ quanto abbiamo fatto ieri durante l’audizione da parte della Commissione Sicurezza della Regione Lazio e faremo in ogni altra occasione.

Si rassegnino tutti.

TUTTI!!!

Si è discusso di mafie a Nettuno, ad Ostia, sul litorale romano e nella Capitale.

Si è discusso di mafie nel Lazio.

Noi ci siamo limitati a dire che, se c’è una presenza radicata nel Lazio, ciò si deve alla disattenzione delle istituzioni e della politica.

Una disattenzione, accompagnata da una sottovalutazione del fenomeno che è ancor più grave della prima, che proprio in questi giorni sulle colonne di Repubblica ha denunciato il giudice Lupacchini.

Che nel Lazio non si facciano indagini patrimoniali o che se ne siano fatte poche è un dato acclarato.

Come pure è acclarato il fatto che la maggior parte delle operazioni antimafia siano fatte da organi della magistratura di distretti giudiziari di altre regioni, Campania, Calabria e così via e quasi sempre da corpi centrali specializzati di polizia come DIA, GICO ecc. ecc.

Non da comandi territoriali, locali, fatta eccezione per la Squadra Mobile di Latina che è abbastanza attiva.

Chi non è informato, non parli di mafia!!!

Farebbe meglio se tacesse perché non stiamo parlando di bruscolini… ,…

Archivi