Che aspetta il nuovo Ministro dell’Interno a rimuovere subito l’attuale Prefetto di Roma?‏

“Roma non è Napoli, non è il Bronx e neppure il Far West; finiamola con questi paragoni che rischiano solo di trasformarsi in un boomerang… ”.

“Roma è la capitale più sicura d’Europa”.

E così via.

Lo dichiarava appena un anno fa l’attuale Prefetto di Roma, un campano trapiantato nella Capitale.

Si è visto come è andata a finire.

Decine di omicidi in appena un anno, montagne di capitali sporchi investiti da tutte le mafie nazionali ed internazionali.

Altro che Bronx e Far West!

Senza considerare quello che è avvenuto con il maltempo che ha fatto precipitare la Capitale nel caos più assoluto.

Con questi vertici delle istituzioni non andiamo da nessuna parte!

Mentre le mafie finiscono di impossessarsi di quel poco sul quale non sono riuscite a mettere ancora le mani, mentre noi ci ammazziamo dalla mattina alla sera, ci esponiamo, prendiamo minacce e denunce dai mafiosi, nelle istituzioni e nei partiti c’è gente che si comporta in questo modo!

Qualche Prefetto che ha cercato di fare il proprio dovere di vero servitore dello Stato, come Mosca e Frattasi, è stato letteralmente cacciato.

Perché l’attuale Ministro dell’Interno non rimuove subito questo Prefetto?

Archivi