Caso Fondi: nervi saldi in attesa della decisione dl governo. Poi si vedrà!

Qualcuno ipotizza scenari inquietanti.

Si parla di probabile… crisi di Governo a seguito delle dimissioni di Maroni in caso di mancato scioglimento dell’Amministrazione di Fondi.

Si parla anche di dimissioni in blocco del Consiglio Comunale per evitare il provvedimento di scioglimento.

Ipotesi tutte da verificare sulla base degli accadimenti.

Per ora, nervi saldi e compatti!

Non crediamo che il Governo rifiuti di accettare la richiesta-è la seconda –del suo Ministro dell’Interno e sconfessi quanto è stato accertato finora da tutti gli apparati investigativi, giudiziari ed amministrativi dello Stato.

Si aprirebbe un vulnus nelle Istituzioni, uno squarcio istituzionale, terribile.

Le conseguenze sarebbero gravissime perché in sostanza si sconfesserebbero Magistratura, forze dell’ordine, commissione prefettizia, Prefetto, Ministero dell’Interno.

Non è possibile. Noi non crediamo ad uno sbocco del genere.

Crediamo invece nella seconda ipotesi: che qualcuno suggerisca le dimissioni dell’intero Consiglio prima della riunione del CDM per evitare appunto il provvedimento dello scioglimento.

Comunque, bisogna attendere, stando estremamente vigili ma calmi, in silenzio!

Archivi