Caso Fondi. L’Assessore alla Regione Lazio Nieri: governo scandaloso

L’assessore al Bilancio della Regione Lazio Luigi Nieri ha partecipato, stamani, al sit-in di protesta organizzato dai partiti della sinistra per chiedere, al presidente Berlusconi e al consiglio dei Ministri di pronunciarsi definitivamente sullo scioglimento del Consiglio comunale di Fondi. “Il Governo su questa vicenda sta assumendo un atteggiamento incomprensibile e scandaloso – ha detto Nieri – Sono passati circa 10 mesi da quando il Prefetto di Latina Bruno Frattasi ha inviato al Ministro dell’Interno la richiesta di scioglimento del Comune di Fondi per infiltrazioni mafiose. Da allora nessuna decisione”.
“Nel frattempo l’inchiesta sul Mercato Ortofrutticolo di Fondi ha riscontrato legami tra la criminalità organizzata e esponenti dell’amministrazione comunale. C’é n’é abbastanza per ritenere urgente una decisione in proposito. Ogni ulteriore esitazione è un incoraggiamento a chi ha scelto la strada dell’illegalità e del malaffare – prosegue Nieri – Anche la Regione Lazio deve fare la sua parte. Bisogna subito fare chiarezza sulle responsabilità di chi avrebbe dovuto effettuare verifiche e controlli nel Mof. Ho proposto, nei giorni scorsi, di aprire una nuova pagina sul Mof anche attraverso la nomina nel Consiglio di amministrazione di esponenti della società civile che si sono occupati di legalità e di lotta alle mafie”.

(Tratto da ProvinciaLatina.tv)

Archivi