Caso Fondi: i partiti sollevino la questione di incostituzionalità davanti al Capo dello Stato dopo la vergognosa decisione assunta dal Governo

LA MAFIA RINGRAZIA IL GOVERNO

Il nostro ordinamento giuridico non ammette la retroattività delle leggi, se non espressamente prevista.

Ci sono, quindi, nella decisione di ulteriore rinvio per lo scioglimento del Comune di Fondi, elementi di incostituzionalità che noi chiediamo al Capo dello Stato di spazzare.

La decisione del Governo è oggettivamente un regalo alle mafie.

Sollevino, quindi, il PD e, soprattutto l’IDV che ha dimostrato di fare tanta scena e pochi fatti, la questione di fronte al Presidente della Repubblica.

Ciò anche perché è vergognoso, di fronte al Paese ed al mondo intero, il comportamento assunto al riguardo dal Governo.

Archivi