Caso Diana, tolta la scorta all’ex icona dell’anticamorra

Il Mattino, Giovedì 3 Novembre 2016

Caso Diana, tolta la scorta all’ex icona dell’anticamorra

di Mary Liguori

Le esigenze di tutela sono cessate: da due giorni Lorenzo Diana, ex senatore dei Ds e poi rappresentante dell’Idv, è senza scorta. La decisione dell’Ucis, l’ufficio centrale di sicurezza in seno al Ministero dell’Interno, giunge a ventuno anni dalle minacce che l’ex parlamentare di San Cipriano d’Aversa denunciò di avere ricevuto dal clan dei Casalesi. Da lunedì, dunque, al fianco di Diana non ci sono più gli «angeli custodi» al quale il ministero l’aveva affidato nel periodo più fulgido della sua carriera politica, nel momento in cui la sua figura rappresentava l’unico fascio di luce nelle tenebre con le quali la camorra oscurava il futuro politico ed economico dell’Agroaversano e, forse, della Campania intera. Non c’è più pericolo, dunque, l’Ucis ha ritirato i finanzieri che hanno scortato Diana per un terzo della sua vita.

Archivi