CASAPESENNA. Capitali del boss Zagaria nell’impresa edile. Nicola Inquieto condannato a 14 anni di reclusione

CASAPESENNA. Capitali del boss Zagaria nell’impresa edile. Nicola Inquieto condannato a 14 anni di reclusione

8 Febbraio 2021 – 20:00

CASAPESENNA – E’ stato condannato a 14 anni di reclusione Nicola Inquieto. A deciderlo i giudici della Corte di Appello di Napoli. L’uomo è accusato di aver investito i capitali del boss Michele Zagaria, nella sua impresa edile sita in Romania.

I giudice hanno concesso un leggero sconto nei confronti dell’imputato. Infatti, in primo grado gli erano stati inflitti 16 anni.

Secondo la Dda, Inquieto, 53 anni, avrebbe avuto un ruolo attivo nel clan, sia coadiuvando il boss Zagaria nel mantenere rapporti con l’esterno durante la latitanza sia nel reimpiegare i capitali del clan dei Casalesi nel settore dell’edilizia in Romania insieme al fratello Nicola (condannato in primo grado a 16 anni di reclusione).

fonte:https://casertace.net/casapesenna-capitali-del-boss-zagaria-nellimpresa-edile-nicola-inquieto-condannato-a-14-anni-di-reclusione/

Archivi