Casal di Principe. Innocente accusato di omicidio: assolto dalla corte di Appello di Firenze, libero dopo 12 anni

Se non ci fosse stata la dichiarazione del pentito, un innocente sarebbe morto in prigione. Quando noi diciamo dell’importanza vitale dei Collaboratori di Giustizia. E c’é anche qualche irresponsabile che li denigra!

 

CASAL DI PRINCIPE – E’ stato assolto in via definitiva dalla corte di Appello di Firenze dall’accusa di aver ucciso un uomo, Antonio Amato nell’ambito della faida di camorra a Villa Literno nel 2002.

Alberto Ogaristi, operaio edile di Casal di Principe arrestato e condannato in via definitiva all’ergastolo per un delitto che non aveva commesso, ora è definitivamente libero. Ogaristi ha trascorso cinque anni di carcere da innocente. Fino ad oggi era costretto a firmare due volte a settimana presso la caserma dei carabinieri di Casal di Principe. Oggi, ha testimoniato in aula l’unica persona che lo aveva accusato dicendo di non riconscerlo. A scagionarlo, erano stati i pentiti di camorra, Massimo Iovine e Luigi Guida (quest’ultimo esecutore materiale dell’uccisione) nel 2007.
«Dedico l’assoluzione a mio padre, deceduto poco tempo fa», ha dichiarato Ogaristi questa sera.

http://www.ilmattino.it/CASERTA/ogaristi-assolto-firenze-12-anni-condannato/notizie/909545.shtml

Archivi