Carabinieri ed ARPA alla ricerca di depositi di cromo esavalente nel territorio di San Vittore del Lazio, in provincia di Frosinone.

Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone, comandati dall’ottimo Colonnello Menga, accompagnati da tecnici dell’ARPA, hanno effettuato un sopralluogo sul territorio e nei pozzi in prossimità dell’ex Fornace di San Vittore del Lazio alla ricerca di cromo esavalente.

Da tempo correvano voci circa un probabile interramento da parte di taluni soggetti provenienti dalla vicina Campania di sostanze tossiche nei territori dei comuni di San Vittore del Lazio e di Cervaro, dove, peraltro, esistono delle cave abbandonate.

Ci risulta che già negli anni ’90 l’on. Nichy Vendola presentò al riguardo una dettagliata interrogazione parlamentare, senza però ricevere alcuna risposta.

Voci non controllate parlano anche di strani movimenti di camion in direzione di una di quelle cave anche in questi ultimi tempi.

Preghiamo i Carabinieri del predetto Comando Provinciale di verificare la fondatezza di tali voci.

Archivi