CAMORRA & JAMBO. L’ex dirigente della Squadra Mobile di CASERTA, Tocco, in udienza, conferma l’esistenza delle ingerenze dei Casalesi e di Zagaria nello sviluppo del centro commerciale

CAMORRA & JAMBO. L’ex dirigente della Squadra Mobile di CASERTA, Tocco, in udienza, conferma l’esistenza delle ingerenze dei Casalesi e di Zagaria nello sviluppo del centro commerciale

Esaminato dal pm della Dda, Giordano

 

TRENTOLA DUCENTA – Stamane, presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, durante l’udienza presieduta dal giudice Guglielmo, si è svolto l’esame di uno dei testi più importanti per l’accusa nell’ambito del processo sulle infiltrazioni del clan dei Casalesi, fazione Michele Zagaria, negli affari e nella gestione del centro commerciale Jambo di Trentola Ducenta.

E’ stato interrogato dal pm della Dda, GiordanoAlessandro Tocco, l’ex dirigente della Squadra Mobile di Caserta, che ha eseguito le indagini coordinate dalla Procura Antimafia sull’indotto dell’imprenditore Alessandro Falco e sugli intrecci tra camorra e politica nel Comune trentolese. Come tutti ricorderanno, in questa vicenda è rimasto coinvolto anche l’ex sindaco Michele Griffo.

Ebbene, l’ex dirigente della Squadra Mobile di Caserta ha reso la propria testimonianza, effettuando un’ampia panoramica, sui fatti che hanno portato alla nascita del centro commerciale Jambo, al suo sviluppo mediante le concessioni edilizie, e dunque al suo sequestro.

In definitiva Tocco ha confermato indizi e riferimenti giudiziari che sorreggono l’architrave dell’impianto accusatorio sulle ingerenze di Michele Zagaria nell’affare centro commerciale.

Partendo dalle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia e facendo riferimento alle ricostruzioni patrimoniali e ai rilievi giudiziari effettuati da 2 consulenti della Procura, anche per quanto concerne le concessioni edilizie, si è giunti a sottolineare e rimarcare il concetto della partecipazione attiva del capo dei capi dei Casalesi nello sviluppo della suddetta attività economica.

Nel collegio difensivo, gli avvocati Trofino e Giovanni Cantelli

Red. Cro.

PUBBLICATO IL: 15 dicembre 2016 ALLE ORE 18:06 fonte:www.casertace.net

Archivi