CAMORRA, ESTORSIONI E USURA A MADDALONI. 15 imputati rinviati a giudizio. Chiesti 15 anni di carcere per Vittorio Lai

CAMORRA, ESTORSIONI E USURA A MADDALONI. 15 imputati rinviati a giudizio. Chiesti 15 anni di carcere per Vittorio Lai


Si tratta di una indagine relativa ad operazione usuraia ed estorsive consumate a favore del clan Belforte

MADDALONI – Sono stati chiesti 15 anni di carcere questa mattina nell’udienza con rito abbreviato per Vittorio Lai nell’ambito dell’inchiesta sulle estorsioni del clan Belforte consumate nel territorio di Maddaloni.

Rinviati a giudizio invece gli altri imputati Giuseppe Lai, Mario Lai, Vittorio Emanuele Franceschetti, Gaetano Cerreto, Pietro Cerreto, Francesco Cerreto, Rosario Cafarelli,  Vincenzo Piscitelli, Salvatore Esposito, Rosa Gallo, Giovanni Buzzo, Juri LaManna, Michele Lombardi, Michele Madonna e Donato Esposito.

L’indagine partì dai 2 arresti eseguiti nell’aprile scorso quando due soggetti furono accusati di aver tentato l’estorsione alla ditta che stava lavorando all’istallazione della fibra ottica in città.

Durante l’indagine, è stato accertato inoltre che l’attività estorsiva ed usuraia realizzata a favore del clan veniva consumata con tassi compresi tra il 20 e il 50% mensile.

PUBBLICATO IL: 18 maggio 2016 ALLE ORE 19:35

fonte:www.casertace.net

Archivi