CAMORRA E MAZZETTE NEL COMUNE DI CASERTA. Più prosciutti per tutti: la beneficiata natalizia di Angelo Grillo

CAMORRA E MAZZETTE NEL COMUNE DI CASERTA. Più prosciutti per tutti: la beneficiata natalizia di Angelo Grillo

CAMORRA E MAZZETTE NEL COMUNE DI CASERTA. Più prosciutti per tutti: la beneficiata natalizia di Angelo Grillo. I due più grossi a “Gambardella e ad Enzo”, nonostante si tratti di “un fetente di merda”
In calce all’articolo lo stralcio, di fatto, comico in cui il folcloristico e pecoreccio imprenditore di Marcianise smista prosciutti a destra e a manca. Uno di questi, anche alla “bionda”….

CASERTA – Mazzette, ma non solo. Il Natale di Angelo Grillo, consisteva in una vera e propria orgia di prosciutti. Prosciutti per tutti, ma i primi e i più grandi toccavano a loro, “A Gambardella e ad Enzo”, non perchè Grillo nutrisse simpatia umana per i due, ammesso e non concesso che questo rappresentasse un sentimento che avesse anche un minimo di peso nella vita dell’imprenditore di Marcianise accusato di camorra, ma perchè “Gambardella ed Enzo sono quelli che comandano al Comune di Caserta”.

In effetti, su Ferraro, Angelo Grillo nelle molte intercettazioni fatte a suo carico non ha espresso mai giudizi positivi. Oltre all’ormai arcinoto “Quello è più camorrista di me”, in questo passo dell’ordinanza, Grillo si lascia andare ad un non meno severo “Quello è un fetente di merda”.

Insomma, Ferravo andava tenuto buono perchè comandava. Mazzette, viaggi esotici e prosciutti: tutto serviva alla bisogna di Angelo Grillo. Esauriti i prosciutti grandi, in quel Natale del 2012, c’era da piazzare i prosciutti piccoli. Una spedizione parte verso Vairano e verso Galluccio, dove la pregiata parte commestibile del suino, deve essere consegnata, per ordine di Grillo, “Alla bionda”.

Noi, come molti un’idea l’abbiamo sull’identità della bionda, soprattutto in relazione al luogo, Galluccio, in cui il prosciutto deve essere consegnato. Ma siccome il nome non è menzionato nell’ordinanza, ci limitiamo ad affidare ai nostri lettori una libera valutazione e una libera deduzione.

G.G.

QUI SOTTO LO STRALCIO DELL’ORDINANZA

Grillo

 

Grillo2

PUBBLICATO IL: 18 giugno 2016 ALLE ORE 18:52  

fonte:www.casertace.net

Archivi