Camorra, arrestato in Spagna capo degli “scissionisti”

Il latitante Raffaele Amato, considerato il capo dell’omonimo clan, noto come anche come quello degli “scissionisti” del clan Di Lauro è stato arrestato a Malaga, in Spagna, dalla polizia italiana e spagnola. Lo riferisce oggi la Questura di Napoli.

L’uomo era ricercato dal 2006 per diversi omicidi, dice la polizia.

Il gruppo degli “scissionisti” è uscito vincitore dalla faida di Secondigliano e Scampia contro il clan capeggiato da Paolo Di Lauro. Attualmente, secondo gli investigatori, controlla parte dei quartieri a nord di Napoli, i comuni limitrofi di Mugnano, Arzano, Casavatore e Melito.

(Tratto da Reuters Italia)

Archivi