CAMORRA A MONDRAGONE. Carcere duro per Giacomo Fragnoli

ESCLUSIVA, CAMORRA A MONDRAGONE. Carcere duro per Giacomo Fragnoli

ESCLUSIVA, CAMORRA A MONDRAGONE. Carcere duro per Giacomo Fragnoli
Disposto il 41 bis per uno dei capi storici del clan….

MONDRAGONE – La notizia è trapelata nelle ultime ore, ma risalirebbe già a qualche giorno fa, quando è stato disposto il 41 bis, cioè il carcere duro a carico di Giacomo Fragnoli, figlio di Giuseppe. Sempre Giacomo Fragnoli da anni è considerato dalla Dda  uno dei capi del clan di Mondragone. Detenuto nel carcere di L’Aquila, secondo gli inquirenti avrebbe assunto, prima dell’ascesa di Emilio Boccolato la reggenza della cosca mondragonese assieme al germano Luigi e ad Angelo Gagliardi detto Mangianastri.

Solo 3 giorni fa una maxi operazione dei carabinieri, coordinati dalla Dda, ha scompaginato la nuova consorteria criminale che stava tentando di affermarsi in città, a capo della quale c’erano De Filippis e Cinalli da un lato e dall’altro Antonio De Lucia. 

Proprio sul caso Cinalli, emergerebbe dall’ordinanza, che Giacomo Fragnoli avrebbe dato disposizioni, a suo tempo,riguardo una paventata lista di affiliati che dovevano percepire lo stipendio. (CLICCA QUI)

Red.Cro.

PUBBLICATO IL: 27 maggio 2016 ALLE ORE 17:13 fonte:www.casertace.net

Archivi