CAMORRA. 5 arresti: “O paghi l’estorsione o piazzi le nostre slot machine”

CAMORRA. 5 arresti: “O paghi l’estorsione o piazzi le nostre slot machine”Operazione in corso della polizia di Stato 

CASAPESENNA – Dalle prime ore della mattinata gli uomini della polizia di stato di Caserta stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’ ufficio gip presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di cinque persone indagate per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

La complessa attivita’ investigativa, coordinata dalla Dda di Napoli, ha fatto emergere che in piu’ circostanze gli indagati intimavano il pagamento di tangenti o in alternativa di istallare delle slot machine che loro stessi avrebbero fornito presso locali dell’agro aversano.

Nella precedente operazione del marzo scorso rimasero coinvolti in questa inchiesta  Attilia Zagaria (moglie di Giovanni Garofalo, fratello di Giuseppe, uomo di fiducia del boss Zagaria), Carlo Fontana, Alberto Di Cerbo, RaffaellaD’Aniello, (moglie di Giuseppe Garofalo, e il fratello di quest’ultimo), Giovanni Garofalo.

 

LA PRECEDENTE OPERAZIONE

PUBBLICATO IL: 16 maggio 2016 ALLE ORE 8:17

fonte:www.casertace.net


Archivi