Cambio della guardia al vertice dei Carabinieri a Latina. Arriva il Colonnello De Chiara dal ROS di Napoli. Finalmente un comandante esperto nella lotta alle mafie. I nostri auguri e la nostra vicinanza

CAMBIO DELLA GUARDIA AL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI DI LATINA: VA VIA BOCCACCIO ED ARRIVA DE CHIARA DAL ROS DI NAPOLI

Finalmente un comandante che si intende di lotta alla criminalità organizzata.

E da Napoli, peraltro, dove ha avuto modo di combattere i clan che operano anche in provincia di Latina.

Il Colonnello Giovanni De Chiara, infatti, viene dal fronte, dalla Campania e, in più, dal Reparto Operativo Speciale, il gruppo dei Carabinieri specializzato nella lotta alle mafie.

Il Comando Generale dell’Arma finalmente si è reso conto della necessità di impegnare sul territorio del Basso Lazio, terra ormai di mafie, comandanti esperti.

Da anni stiamo insistendo nell’evidenziare tale necessità, finora inascoltati.

A Frosinone si sta sulla strada giusta, a Latina si stenta ad imboccarla.

Noi facciamo al Colonnello De Chiara i migliori auguri di buon lavoro, assicurandogli tutta la nostra vicinanza e la collaborazione possibili.

Con un bravo Questore ed un ottimo comandante provinciale dei carabinieri, anche a Latina, dopo Frosinone, cominciano ad esserci le premesse per un’inversione di tendenza rispetto ad un passato non di certo brillante sul piano del contrasto della criminalità organizzata.

Ora resta la Guardia di Finanza che va ristrutturata e messa in condizioni di operare come fa quella di Frosinone, soprattutto, cioè, sul fronte delle indagini patrimoniali e finanziarie.

Oggi le nuove mafie non vanno viste solamente come un fenomeno delinquenziale e basta, ma come grandi imprese che movimentano montagne di capitali sporchi.

E’, quindi, sul piano economico e finanziario che vanno combattute.

Cosa che, purtroppo, in provincia di Latina finora non si è fatto o è stato fatto troppo poco.

Archivi