Caivano oltre le sbarre del Parco Verde – Giovedì 26 maggio incontro pubblico fra cittadinanza, autorità, avvocati ed esperti, poi in marcia verso il Parco Verde .

Caivano oltre le sbarre del Parco Verde – Giovedì 26 maggio incontro pubblico fra cittadinanza, autorità, avvocati ed esperti, poi in marcia verso il Parco Verde – cs

comunicato stampa

Caivano oltre le sbarre del Parco Verde – Giovedì 26 maggio incontro pubblico fra cittadinanza, autorità, avvocati ed esperti, poi in marcia verso il Parco Verde


 

 

Per iniziativa congiunta tra gli avvocati Angelo e Sergio Pisani di Pronto Intervento Legale, il Comune di Caivano e la Associazione Antimafia Antonino Caponnetto, giovedì 26 maggio si terrà a Caivano un incontro pubblico con la cittadinanza al quale parteciperanno esperti come Roberta Bruzzone, preti coraggio come don Aniello Manganiello, il sindaco di Caivano Simone Monopoli, il magistrato Nicola Graziano, gli avvocati Angelo e Sergio Pisani che assistono i familiari delle piccole vittime del Parco Verde, la psicologa Roberta BasileRoberto Mirabile dell’Associazione La Caramella Buona Onlus e il rappresentante Unicef Mimmo Pesce, oltre ad altri esponenti della società civile e delle associazioni.

Scopo dell’iniziativa è un confronto aperto con i cittadini per delineare i reali contorni di un caso umano e giudiziario senza precedenti per l’inaudita mostruosità a danno di bambini emersa dalle indagini, col fine ultimo di sensibilizzare tutti a collaborare per sottrarre altri piccoli innocenti allo stesso tragico destino di Chicca e di Antonio, nel ricordo dei due bambini uccisi al Parco Verde.

«Per quanto agghiacciante – dichiara l’avvocato Angelo Pisani, che assiste i papà di Fortuna Loffredo e di Antonio Giglio – la ricostruzione dei fatti finora venuta alla luce indica chiaramente che il quadro di abusi e violenze in danno di minori qui è purtroppo molto più ampio e non meno gravido di complici omissioni. Dobbiamo ancora accendere tutti i riflettori su questi angoli bui del mondo, popolati di mostri, che esistono al Parco Verde così come nelle altre ‘discariche’ d’Italia e del mondo in cui è stata confinata la parte più povera dell’umanità. E’ nostro dovere chiamare lo Stato alle proprie responsabilità e pretendere immediati, idonei provvedimenti. Lo scopo dell’incontro di giovedì – conclude Pisani – è prima di tutto questo».

Al termine del confronto, che si terrà a partire dalle ore 15 nella Biblioteca del Castello Medievale di Caivano, è stata organizzata una marcia silenziosa di popolazione, esperti ed autorità dal centro storico fino al Parco Verde, dove saranno liberati al cielo centinaia di palloncini bianchi  in ricordo di Chicca e di Antonio, perché non accada mai più che l’umanità arrivi a così aberranti delitti.

 

Napoli, 20 maggio 2016   

 

Ufficio stampa Studio Legale Pisani & Partners

 

 

Studio Pisani & Co.
Piazza Vanvitelli 15
80129 Napoli, IT

Tel.: 081 556.77.77     www.angelopisani.it

contatti: stampapisani@gmail.com – 335.417420 – 347.3615263

Archivi