Brucia la Terra dei Fuochi tra Caivano ed Acerra.Dieci roghi contemporaneamente.E’ allarme rosso.Camorra ed inciviltà la fanno da padrone.

Il Mattino, Domenica 28 Agosto 2016

Acerra, brucia la Terra dei fuochi: dieci roghi contemporaneamente

di Oscar De Simone

Una fitta colonna di fumo avvolge diverse aree dei comuni di Acerra e di Caivano. Decine di roghi si sono sviluppati contemporaneamente tra la zona industriale, la via dei Borboni, via ponte crocelle e località Pantano. Le alte nubi di fumo nero e intenso sono risultate visibili – per ore – a chilometri di distanza.

Sul posto sono intervenute più squadre dei Vigili del Fuoco e della sezione antincendio boschivo della Regione Campania che hanno impiegato oltre due ore per portare a termine le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza delle zone coinvolte. A garantire l’ordine pubblico pattuglie di polizia locale di entrambi i comuni.

Alla base dei roghi, sembrerebbero esserci sempre le montagne di spazzatura accumulate nel corso delle settimane dai pirati dei rifiuti.

«I cittadini sono stanchi di respirare questi miasmi a tutte le ore del giorno – dichiarano alcuni attivisti della rete di cittadinanza attiva – adesso è il momento di finirla e di pensare alle misure più serie ed efficaci da adottare per prevenire questi eventi».

Archivi